Quelle strane ostetriche …dei bimbi podalici..e la medicina tradizionale cinese.

Quelle strane ostetriche …dei bimbi podalici..e la medicina tradizionale cinese.

Sembrerà strano ma nel 2020 molte ostetriche strampalate ( come me 😅) si avvalgono dell’uso della medicina tradizionale cinese e più precisamente della MOXA per aiutare i bimbi podalici ad affettuare una capriola e mettersi a testa in giù !


Ho pensato di scrivere questo articolo perchè trovo davvero affascinante, nonchè un connubio perfetto, trovare sostegno in antichi saperi che usano metodi completamente naturali per accompagnare le donne in gravidanza.
Ciò è successo con Martina, una mamma disperata perchè, dato il suo metro e mezzo di altezza accompagnato da un bimbo super cicciottissimo, si è vista senza tanti giri di parole fissare la data del cesareo.
Ci siamo viste presso il suo domicilio spiegandole con tranquillità che la MOXA è semplicemente un invito a girarsi e non un imposizione. Se quel bimbo vorrà farlo aiutato dalla MOXA lo farà.
Ho mostrato a lei e suo marito la tecnica….e hanno iniziato il loro percorso fiduciosi.


Morale della favola : il giorno del cesareo Martina, con grande sorpresa del proprio ginecologo, è stata rispedita a casa perchè al controllo ecografico Davide risultava essere cefalico !!!
Beh in una società ultramedicalizzata che oltretutto colpisce esageratamente la maternità come fosse una malattia, mi sento molto fiera di sentiemi un ‘ostetrica fuori dal comune e che ha preferito intraprendere un percorso triennale di studi di medicina tradizionale cinese rispetto alla carente formazione post universitaria che l’Italia in questo momento ci offre.
Mi piacerebbe infine che tutte quelle future mamme diffidenti riscoprano il valore della figura dell’OSTETRICA che ,per colpa nostra, abbiamo permesso fosse scavallata da altre figure sanitarie.

Lascia un commento