Le poppate a grappolo

Le poppate a grappolo

Le poppate a grappopo…queste sconosciute.

Il 28 marzo del 2020 è nato il mio primogenito Andrea.

Da ostetrica ho sempre pensato che, grazie alle mie conoscenze , non avrei avuto grandi difficoltà con l’allattamento al seno.


Eravamo solo al secondo giorno di vita che, dopo un’ora di pianto, Andrea si attaccò al seno in maniera così ravvicinata quasi da sembrare una poppata unica e lunga quasi una nottata intera.


Naturalmente il mio primo pensiero è stato quello di non avere latte a sufficienza ( nonostante sappia molto bene che non esiste mamma con poco latte laddovè ci sia un neonato che poppi regolarmente ).
Così ho tirato fuori dal cassetto della memoria le fatidiche poppate a grappolo.

Cosa sono le poppate a grappolo?

Uno splendido e perfetto meccanismo che il nostro corpo attua per soddisfare sempre le necessità del piccolo.

Infatti quando la necessità di latte dei cuccioli d’uomo aumenta, la poppata a grappolo rappresenta la sua richiesta di aumento di produzione di quest’ultimo.http://www.salute.gov.it/portale/allattamento/dettaglioContenutiAllattamento.jsp?lingua=italiano&id=5249&area=allattamento&menu=comefare#:~:text=L’OMS%20raccomanda%20l’allattamento,mamma%20e%20bambino%20lo%20desiderino.

Sono poppate molto ravvicinate nel primo mese di vita che servono al neonato per calibrare la produzione di latte secondo quelle che sono le sue necessità.

Che dire…un binomio perfetto…dopo tanti anni di lavoro la perfezione del corpo delle mamme e l’istinto dei nostri cuccioli mi stupisce ancora.

Tutto questo meccanismo funziona perchè i seni drenati producono latte più velocemente !
Per questo motivo almeno per il primo mese di vita l’uso del ciuccio deve essere evitato .

Sostituire il seno con quest’ultimo può interferire con la produzione di latte necessaria alla crescita del neonato.

Dopo la mia prima esperienza da mamma ho imparato ad avere maggiore attenzione riguardo l’argomento delle poppate a grappolo durante i corsi di accompagnamento alla nascita.

Per maggiori i formazioni o supporto per l’allattamento al seno nom esitare a contattarci.

http://www.cuoremamma.it

le poppate a grappolo

Francesca

Lascia un commento