L’acquaticità in gravidanza

L’acquaticità in gravidanza

L’acquaticità in gravidanza dona al nostro organismo numerosi benefici promuovendo sia il benessere fisico che psichico.
E’ risaputo che la ginnastica in acqua aumenta l’elasticità dei muscoli, aiuta la colonna vertebrale ad adattarsi all’aumento del peso corporeo, ecc.

E non solo!!
Prepararsi al momento del parto con un affettuoso abbraccio dell’acqua, da alla donna l’occasione di scoprire i valori del proprio corpo e delle sue percezioni.

Essere immerse infatti dona l’occasione di affrontare la nascita del proprio figlio avendo acquisito non solo un sicuro benessere fisico, ma la fiducia nelle proprie naturali competenze.
L’acqua è anche un elemento che sostiene e massaggia. Aiuta ad abbandonare la tensione per ritrovare tranquillità e benessere: aspetto fondamentale in un periodo delicato come quello della gravidanza.
Numerosi studi dimostrano che l’acquaticità in gravidanza aumenta il tono e la flessibilità muscolare. Da ciò ne deriva un valido aiuto per la donna nella gestione del travaglio, riduce l’intensità del mal di schiena e abbassa il rischio di diabete gestazionale.
Se il movimento viene svolto in acqua, poi, si ha la percezione del peso corporeo più leggero, e questo agevola nei movimenti evitando di sovraccaricare le articolazioni.

Quali i benefici dell’acquaticità in gravidanza?
L’immersione in acqua:
• Rilassa la muscolatura
• Migliora l’elasticità: grazie agli esercizi di stretching in acqua le gestanti diventano più elastiche.

Questo inoltre facilita l’assunzione di varie posizioni durante il travaglio:
Recupero della mobilità articolare
Decompressione della colonna vertebrale con riduzione dell’intensità del mal di schiena.

Minor carico sulle articolazioni
Funzione di massaggio sul sistema circolatorio con riattivazione della circolazione soprattutto degli arti inferiori. prevenzione degli edemi
Effetto diuretico: stimola la diuresi ed aiuta contro il gonfiore alle gambe, problema tipico durante la gravidanza.
Favorisce la respirazione: muoversi in acqua allena la respirazione ritmica e regolare che è fondamentale per una migliore gestione del travaglio.

Quali i benefici sul lato psicologico?

Per la mente questi i benefici più importanti:
Rilassa la mente
Aumenta la capacità di ascoltare ed ascoltarsi
Rimuove i pensieri negativi
Migliora la percezione di sè e del proprio aspetto
Rappresenta un’ottima occasione di aggregazione e confronto, offrendo un momento di socialità tra future mamme.

https://cuoremamma.it/

Francesca

Lascia un commento