Noi ostetriche ai tempi del Covid

Noi ostetriche ai tempi del Covid

Come ogni professione da un anno a questa parte, noi ostetriche ai tempi del Covid stiamo vivendo una profonda crisi lavorativa.

Per crisi lavorativa non intendiamo tanto una diminuzione della mole di lavoro ( fatta eccezione per le colleghe libere professioniste ), ma quanto una povertà di vissuti emozionali.

COSA È CAMBIATO?

Siamo state private di una chiacchierata vis a vis sedute su un divano con una futura mamma, di una mano su un pancione, di una tisana calda durante una consulenza…

Ai tempi del Covid non c’é spazio per gli abbracci, i sentimenti, gli affetti e i rapporti in generale.

Noi ostetriche ai tempi del Covid abbiamo dovuto,volente o nolente, imparare a divenire tecnologiche. Ed eccoci qui oggi tra una Zoom , una videochiamata , Facebook , Istagram. Si siamo d’accordo, é giusto camminare paralleli alle nuove opportunità che la società ci offre.

Ma dove é finito l’antico fascino di una MAMMANA di paese ? Che si reca a casa dei futuri genitori per sostenerla nelle prime ore della nascita del proprio cucciolo?

LE NUOVE NECESSITÀ

Mi é capitato qualche mese fa di ricevere una richiesta per una consulenza sull’allattamento al seno via zoom. Ho accettato molto reticente. Se da un lato le mamme in tutto ció NON possono e NON devono essere lasciate sole, dall’altra mi sono trovata a dover spiegare la mia difficoltà come professionista nell’osservare una poppata tramite telecamera di un computer.

Questa é la triste realtà che sia i neo e futuri genitori sia noi ostetriche stiamo vivendo ormai da più di un anno a questa parte.

La pandemia ci ha privato dell’unica cosa preziosa che, in questa società frenetica, ci é rimasta : i rapporti interpersonali.

A mio avviso, al di là delle difficoltà lavorative che ogni lavoratore sta affrontando, le uniche a pagare il vero scotto di questo disagio sono le nostre neo e future mamme con una rete territoriale di assistenza ostetrica ancora più carente.

https://cuoremamma.it

Francesca

Lascia un commento